Provate ad immaginare se qualcuno vi chiedesse di affacciarvi alla finestra ogni primo giorno del mese e di buttare 10 € in strada. Probabilmente lo prendereste per pazzo, eppure questo è esattamente quello che state già facendo con la vostra bolletta elettrica.
Risparmiare denaro nelle piccole cose quotidiane può essere facile, ma richiede attenzione. Purtroppo come per molte altre cose, quando spendiamo soldi estraendo le banconote dal portafogli abbiamo magari il braccino corto, quando invece il conto arriva in bolletta non stiamo poi così attenti.
Eppure seguendo le regole qui sotto, potreste risparmiare decine di euro in bolletta ogni mese, oppure provate a vincere i 10.000 € in palio iscrivendovi in fondo alla pagina, se li vincerete non avrete bisogno di risparmiare.

1) Periodi di caldo intenso:
Se avete l’aria condizionata in casa, sempre accesa con il termostato, alzate di due/tre gradi la temperatura desiderata. Magari se siete in casa da soli, toglietevi la maglietta o girate anche in mutande (tanto non vi vede nessuno). La nudità compenserà la percezione del fresco!

2) Periodi di caldo intenso: lavatrici, lavapiatti, asciugatrice.
Nei periodi di caldo intenso, utilizzate gli elettrodomestici di cui sopra solo alla notte, o al mattino presto, quando è più fresco. Questi dispositivi generano un sacco di calore, per cui se avete ad esempio l’aria condizionata accessa, consumerà molto di più per bilanciare. Se non avete l’ariia condizionata, ridurrà il cado in casa consentendovi di stare meglio.

3) Tutto l’anno: Tende.
Le tende oscuranti, il più possibile, proteggono sia dal caldo in ingresso dall’esterno che dal preddo. Usatele, e tenetele sempre chiuse.

4) Ricorda che il microonde consuma molto meno del forno elettrico.
Quando si può è preferibile utilizzare il micronde, in quanto scalda molto più in fretta e consuma molto meno del forno elettrico.

5) Televisioni, schemi, videgiochi!
Videogames, computer e televisioni specialmente gli schermi consumano una grande quantità di energia, e scaldano parecchio. Quando non li state utilizzando spegneteli del tutto, meglio ancora staccare la spina (occhio che da qualche anno, anche un elettrodomestico spento attaccato alla rete potrebeb farvi consumare elettricità, o meglio farvi pagare per elettricità che non avete utilizzato. Infatti da qualche anno il bolletta finisce anche la tensione potenziale, per cui un caricabatteria infilato nella presa elettrica consumer anche se non sta caricando niente!)

6) Lavatrice
Le lavatrici consumano un sacco di energia per lavara con acqua calda, usate i lavaggi ad acqua fredda il più possibile

7) Asciugatrice
Se potete fare a meno dell’asciugatrice è meglio, magari d’estate il bucato si asciugherà anche se steso fuori all’aria. Quando la usate, curate che il filtro della polvere sia pulito ed evitate di caricarla.